Controllo ed elaborazione Calcolo ad Elementi Finiti

controllo elaborati FEM

 

ATS, al fine di sviluppare al meglio la progettazione, con lo scopo di determinare la distribuzione delle forze interne o delle tensioni, oltre che delle deformazioni e degli spostamenti di un’intera struttura o di una parte di essa all’interno della progettazione di ambito automotive, si concentra anche sul controllo e la verifica di calcolazioni eseguite con il metodo della modellazione solida e sull’analisi numerica per elementi finiti (F.E.M.).

Benché esso competa in alcuni ambiti limitati con altre strategie numeriche (metodo delle differenze finite, metodo dei volumi finiti, metodo degli elementi al contorno, metodo delle celle, metodo spettrale, etc.), il metodo FEM mantiene una posizione dominante nel panorama delle tecniche numeriche di approssimazione e rappresenta il kernel di gran parte dei codici di analisi automatici disponibili in commercio.